immagine di sfondo Segnalazioni [magazine] - Quotidianità da un Dipartimento di Salute Mentale Dipartimento di Salute Mentale di Trieste: www.triestesalutementale.it
Mappa del sito | Redazione | Contattaci | Credits || Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Ottobre, 2009 14:23


Forum Salute Mentale (link al sito)

[ Percorso: Home » Formazione » Articolo ]

* Formazione:

TERRE DI TUTTI O DI NESSUNO ?
INCONTRO SEMINARIALE SULLE BUONE PRATICHE NELLE PATOLOGIE DI CONFINE

"patologie di confine: emergenza, urgenza, integrazione"


9 DICEMBRE 2009
DIREZIONE DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DI TRIESTE, VIA WESIS 5


Il Servizio psichiatrico di diagnosi e cura è nato nel sotterraneo del Maggiore quasi trent’anni fa.La collaborazione tra il Pronto soccorso e l’Ospedale psichiatrico prima e il DSM dopo ha forse ancora più anni. La presenza sulla scena del Dipartimento delle Dipendenze è ormai storica.
Molte cose buone si sono realizzate insieme. Eppure registriamo ed enfatizziamo più spesso gli attriti, le disfunzioni, la mancata comunicazione.
Così che di tanto in tanto si avverte la necessità di ridefinire, puntualizzare, interrogare. La ricchezza delle esperienze maturate in tanti anni di vicinanza permette sempre di sostenere il confronto sicuri di poter migliorare.
Migliorare le forme della comunicazione, sviluppare nuove possibilità di lavoro “insieme”, costruire un lessico che si strutturi sempre più nelle pratiche condivise.
Ripetuti incontri formali ed informali, nel corso dell’anno, tra responsabili di servizio, singoli dirigenti e operatori del comparto delle tre strutture operative hanno portato al convincimento che è arrivato di nuovo il momento di organizzare un incontro che sia momento di confronto e riconoscimento reciproco tra gli operatori impegnati nella “prima linea” dell’urgenza e dell’emergenza che riguarda non tanto, o non solo, le persone che si trovano a vivere l’esperienza del disturbo mentale ma soprattutto quelle che manifestano sintomi, comportamenti e rischi legati a condizioni che chiamiamo di confine:
le persone con decadimento demenziale che si presentano alla nostra osservazione con problematiche comportamentali e di vita talvolta veramente complesse; le persone che giungono in condizioni di intossicazione alcolica o da sostanze diverse; le persone con problemi in primo luogo difficili da definire.
L’incontro vuole essere prima di tutto un momento di riconoscimento del lavoro fin qui svolto, di condivisione delle difficoltà, del desiderio di realizzare un servizio migliore e un lavoro più gratificante per tutti.
Nel corso della giornata verrà presentato e discusso un protocollo per l’integrazione tra i 3 servizi che intende anche raccogliere quanto nel corso del confronto verrà precisandosi.
La presenza dei colleghi di Pordenone e della loro esperienza dovrà aiutarci a meglio collocare il nostro lavoro anche considerando soluzioni e possibilità diverse.


Scarica il programma [PDF370kb, apre nuova finestra]

 

 

9 dicembre 2009 - dalle 9.00 alle 16.45


8.45 - 10.15
Tavola Rotonda:
Patologie di confine:emergenza,urgenza, integrazione.
Esperienze a confronto: Pordenone, Trieste.
Relatori:Giuseppe Dell'Acqua, Roberta Balestra, Angelo Cassin,
Francesco Moscariello, Roberta Sabbion,Walter Zalukar
Coordina: Roberto Mezzina

10.15 - 10.45
Il Sistema di Emergenza Territoriale 118: l'evoluzione verso un sistema integrato.
Relatore: Vittorio Antonaglia

10.45 - 11.15
Il Pronto Soccorso ieri e oggi. Quali cambiamenti?
La SC Pronto Soccorso e Terapia d’Urgenza:
il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cattinara, il Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore e il Centro Prime Cure.

Organizzazione, funzioni, integrazione.
Relatore: Dino Roggi

11.15 – 11.30
Pausa caffè

11.30 - 12.00
Emergenza e non solo: Il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cattinara.
Relatore: Laura Stabile

12.00 - 12.30
Organizzazione del Diagnosi e Cura nel DSM e nella rete dei servizi territoriali. Integrazione con gli altri attori di emergenza.
Urgenza/emergenza psichiatrica. Funzioni del servizio Psichiatrico
di Diagnosi e Cura nel Dipartimento di salute Mentale e nella rete dei Servizi territoriali e ospedalieri.

Relatore:Athos Michicich.
Alcune riflessioni sull'evoluzione successiva ad un primo accordo
sull'operatività tra SPDC e SC PS

Relatrice:Barbara Bavdaz
Organizzazione del servizio e gestione della complessità assistenziale
nel Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura

Relatrice:Cristina Brandolin

12.30 – 13.00
Il Dipartimento delle Dipendenze: Organizzazione della SC Dipendenze da sostanze illegali, integrazione con gli altri attori del emergenza
Relatrice:Roberta Balestra
Organizzazione della SC Dipendenze da sostanze legali, integrazione con gli altri attori del emergenza.
Relatori: Cricenti Ottaviano, Purich Rosanna,Ticali Salvadore,

13.00 – 14.00
pausa pranzo

14.00-14.15
Presentazione del protocollo

14.15-15.15
Divisione in piccoli gruppi per proporre, a partire da storie significative, l’applicazione del protocollo e le buone pratiche per una integrazione efficace ed efficiente.

15.15-16.30
Restituzione in plenaria di quando emerso nei gruppi di lavoro.

16.30-16.45
Pratiche ECM.

[articolo inserito il 18-11-2009]

* Vai a: [Ultimi articoli] || Altri archivi: [2005] | [2006] | [2007] | [2008]

Segnalazioni [magazine] a cura del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste
via Weiss 5 - 34127 Trieste - tel. 040 3997350 - e-mail: dsm@ass1.sanita.fvg.it