immagine di sfondo Segnalazioni [magazine] - Quotidianità da un Dipartimento di Salute Mentale Dipartimento di Salute Mentale di Trieste: www.triestesalutementale.it
Mappa del sito | Redazione | Contattaci | Credits || Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Maggio, 2009 11:20


Forum Salute Mentale (link al sito)

[ Percorso: Home » Cultura, Spettacolo » Articolo ]

* Cultura - Spettacolo: L'associazione Buon Pastore presenta...

Spettacolo teatrale: "Spero nel tuo nulla di trovare il tutto"

Della compagnia Teatro Albèschida (Carbonia, Sardegna), in collaborazione con il Laboratorio di Artigianato Teatrale Cagipota/Kazipot e l' Accademia della Follia.

Domenica 20 aprile 2008 alle 21, al Teatro di San Giovanni (via San Cilino 99/1, Trieste - ingresso libero) va in scena la Compagnia Teatro Albèschida (Carbonia, Sardegna), in collaborazione con il Laboratorio di Artigianato teatrale Cagipota Kazipot e Accademia della Follia con lo spettacolo teatrale "Spero nel tuo nulla di trovare il tutto".

Lo spettacolo si inserisce all'interno del progetto "Vita da Teatro, Teatro di Vita", nato nel 2006 per favorire lo scambio di esperienze e saperi tra i diversi gruppi teatrali.

COME NASCE IL PROGETTO?

(Angela Nocco , coordinatrice Gruppo Teatro Albeschida, ASL 7, Carbonia)

Bitonto, Ottobre 2006, I° Festival "Altri teatri". Simposio: "Il teatro della riabilitazione psicosociale nella cultura del Mediterraneo" (...che ansia!), un palcoscenico spoglio e cinque donne immobili: silenzio totale.
L'orecchio comincia ad abituarsi ad ascoltare suoni inusuali, il respiro, il battito dei cuori, credo, di sicuro la luminosità degli occhi, cattura, illumina.
In breve mi trovo immersa nel quotidiano reale, appassionato racconto di vita "da donne", angosce, tormenti, responsabilità ma anche gioia, felicità, amore. L'azione teatrale mi rapisce.
Il silenzio mi riporta al reale. Poi gli applausi interminabili. Io penso: "Ecco il teatro che cerco, quello che dice della vita quotidiana, quello che racconta e sa farsi ascoltare, quello che ti entra dentro e ti dona un fiore.
Una della donne si presenta: "Francesca". Io penso veloce che devo avvicinarla: il nostro teatro ha trovato amici... amiche in questo caso!
Guadagno faticosamente l'uscita ma le attrici sono sparite, chiedo di loro ma invano. Torno a casa continuando a pensare di aver perso un'occasione e invece...
La mia azienda, la A.S.L n° 7 di Carbonia, mi manda ad un corso di aggiornamento a Trieste: questo è un segno penso. Riprendo a tormentar la segreteria di Bitonto. Finché ottengo il numero di telefono cellulare di Francesca. Messaggio... Fatta! Mi risponde.
A Trieste incontrerò il suo gruppo. Ma non finisce qui, a Trieste c' è anche l'Accademia della Follia, gruppo principe nel campo: "Teatro da "matti" ! Non posso non incontrarli ! Ancor telefonate, amici che mi aiutano! Entro nella casa H, sede ufficiale dell'Accademia: un altro segno ! Flash: Valentina ! Una della donne dell'azione teatrale a Bitonto !
A questo punto so per certo che da questo incontro nascerà un pezzetto di strada insieme!
Colloquio difficile e travagliato con "il grande Claudio Misculin"; lui pone le basi.
Ma il mio gruppo, il gruppo "Teatro Albeschida", è povero, come Giobbe. Allora che fare ?
Claudio ha idee, richiesta finanziamento alle Aziende Sanitarie di appartenenza, incontri, accordi.
Rientro in patria: progetto! "Aggitoriu"! (aiuto) !
Tempi lunghissimi, passano mesi.
Dico: il gruppo Albeschida sta lavorando con le scuole, guadagna pochi soldini.
Usiamo quelli! Almeno per i biglietti. Per l'accoglienza non c'è problema. Ogni giorno nel nostro lavoro ci sforziamo di trovar strategie nuove affinché chi arriva si senta a casa. Sarà un occasione in più! L' amministrazione del comune di Carbonia ci concede l'uso del Teatro.
I ragazzi delle scuole sono con noi.
Marzo 2007: arriva l'Accademia della Follia !
Frammenti di uno spettacolo dell'Accademia sul dottor Semmelweis al quale anche noi possiamo lavorare con la guida di Claudio, Vale, Beppe, Marco, Ciarly, Skoda ... Bellissimo !
Maggio dello stesso anno (siamo nel 2007) arriva il Laboratorio di Artigianato Teatrale Cagipota / Kazipot .
Francesca cattura immediatamente il Gruppo Albeschida, lavora per una settimana intensamente e con grande impegno, così lo spettacolo "Fuga in Pizzicata minore" delle triestine, vede in scena anche noi e non solo; alcune allieve della scuola superiore IPIA si uniscono ai lavori, ed "è spettacolo insieme" . La storia di vita quotidiana raccontata in scena rapisce il pubblico, in particolare quello femminile, ma non solo! E' un successo, tutti andiamo via con un bacio sul cuore!
Festa insieme ... Saluti !!! Arrivederci "donne", sono sicura che ci rincontreremo.
Il Gruppo Albeschida, riprende il suo lavoro con Corrado Licheri alla regia, mettiamo in scena "Faust"...
Lo spettacolo è pronto: "Spero nel tuo nulla di trovare il Tutto", va in scena a Villasor, Castello Aragonese (luglio 2007).
Replica a Domusnovas, Teatro Comunale, ancora a Carbonia Teatro Centrale .
Siamo nel 2008, il Gruppo Albeschida è stato invitato dall'amico Peppe Dell'Acqua a presentare lo spettacolo nell'ambito dei festeggiamenti per il trentennale della 180. Rispondiamo con entusiasmo all'invito e grazie all'appoggio della nostra ASL, ad un finanziamento della ASS di Trieste e all'aiuto del Laboratorio di Artigianato Teatrale Cagipota/Kazipot organizziamo il tutto.
Saremo a Trieste dal 16 di Aprile e andremo in scena il 20 alle ore 21 con il nostro spettacolo: "Spero nel tuo nulla di trovare il tutto", tratto dal Faust di Goethe con la regia di Corrado Licheri .
Ma ancor più bello: torniamo a lavorare con il Gruppo Teatrale Cagipota-Kazipot diretto da Francesca Varsori e l'Accademia della Follia di Claudio Misculin .
Infatti nel corso della nostra permanenza a Trieste prepareremo una performance che verrà inserita nello spettacolo; per questa occasione Francesca Varsori farà la co-regia precedentemente preparata a Carbonia, con il Gruppo Teatro Albeschida e con il suo regista.

LO SPETTACOLO

Il Gruppo presenta una messa in scena in 3 prologhi e 11 quadri liberamente tratti dal Faust di Goethe.

Da un'idea di
Antonio Cesare Gerini

Adattamento e regia
Corrado Licheri

Aiuto regia
Alice Soldovilla

Musiche di Johan Sebastian Bach
Eseguite al pianoforte da
Alice Soldovilla

In scena: Tommaso Sini, Gianni Simola, Daniela Cugurra, Grazia Pala, Angela Nocco, Paola Pirosi, Salvo Loddo, Gianpaolo Mereu, Antonella Usala, Deborak Scerbo Perrucci, Margherita Salis, Antonio Cesare Gerini, Katia Scopa, Angelo Giorgini, Alessandra Demontis, Marcello Matta.

Cagipota / Kazipot Accedemia della Follia

Il Laboratorio di Artigianato Teatrale Cagipota/Kazipot e L'Accademia della Follia

Gruppo Teatro AlbeschidaGruppo Teatro Albeschida

Il Gruppo Teatro Albeschida in due momenti
dello spettacolo "Spero nel tuo nulla di trovare il tutto"

[articolo inserito il 11-04-2008]

* Vai a: [Ultimi articoli] || Archivi: [2005] | [2006] | [2007]

Segnalazioni [magazine] a cura del Dipartimento di Salute Mentale di Trieste
via Weiss 5 - 34127 Trieste - tel. 040 3997350 - e-mail: dsm@ass1.sanita.fvg.it