Parole-chiave: deospedalizzazione, centri territoriali, modello a circuito, cronicità, riproduzione sociale, legge 180.

Sintesi

L'esperienza italiana rispetto ad altre riforme psichiatriche in Europa e negli Stati Uniti, deistituzionalizzazione e  deospedalizzazione.

La terapia non più intesa come perseguimento della soluzione-guarigione, bensì come un insieme complesso - ma anche quotidiano ed elementare - di strategie indirette e mediate. Se l'oggetto, invece di essere la "malattia", diviene l'esistenza-sofferenza dei pazienti e il loro rapporto con il corpo sociale, allora deistituzionalizzazione sarà il processo critico-pratico per il riorientamento di tutti gli elementi costitutivi dell'istituzione verso questo ben diverso oggetto.

La legge di riforma - maturata all'interno di questo processo di trasformazione sociale e culturale -  e le caratteristiche della sua implementazione.

Franco Rotelli, Ota De Leonardis, Diana Mauri  
Centro Studi e Ricerche sulla Salute Mentale del Friuli Venezia Giulia
1986

DEISTITUZIONALIZZAZIONE, UN'ALTRA VIA

Testo completo